La natura delle cose – Lucrezio


Warning: file_get_contents(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.annarastelli.com/home/wp-content/themes/AnnaRastelliTheme/functions.php on line 130

Warning: file_get_contents(http://urls.api.twitter.com/1/urls/count.json?url=http://www.annarastelli.com/la-natura-delle-cose-lucrezio/): failed to open stream: php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.annarastelli.com/home/wp-content/themes/AnnaRastelliTheme/functions.php on line 130
5 maggio 2014 / Comments: 0

La Venere del Botticelli
 
Madre degli Eneadi, gioia piena di uomini e dei,
alma Venere, sotto gli astri che scorrono in cielo
popoli il mare ricco di navi, e la terra che arreca
le messi: attraverso di te infatti ogni stirpe donde comprar viagra di viventi
A? concepita e scorge, nata, la luce del sole;
te, o dea, te fuggono i venti, e le nubi del cielo
il tuo giungere; per te la terra creatrice
sparge il suolo di fiori, per te sorride la piana del mare
e, tornato sereno, brilla il cielo di luce uniforme.
PoichA� appena si schiude la vista di un giorno di primavera
e, liberato, prende forza il soffio vivificante di Zefiro,
nell’aria subito gli uccelli te, o dea, e il tuo giungere
manifestano, toccati nel cuore dalla tua forza.
Quindi fiere e armenti balzano su pascoli fecondi,
e attraversano fiumi impetuosi: cosA� preso da incanto,
ti segue con desiderio ogni animale, lA� dove sempre lo spingi;
e ancora per mari e monti e fiumi che trascinano
e case frondose di uccelli e campi ricchi di verde,
a tutti instillando nel petto amore che seduce, fai sA� che,
nel desiderio, stirpe per stirpe continuino le generazioni.
PoichA� tu sola reggi Natura del mondo
nA� senza di te alcuna cosa alle spiagge di luce divine,
sorge, nA� alcuna cosa diviene gioiosa e degna da��amore,
te io desidero compagna nello scrivere i versi
che tento di comporre levitra online best price sulla natura delle cose…

(da Lucrezio a�� La natura delle cose, trad. e cura di Guido Milanese, Milano 1992)

Lascia un commento

writing a term paper in one night